Castello di Ussé

Questo favoloso castello ha ispirato Charles Perrault per scrivere la favola de “La Bella addormentata nel bosco”, nel lontano 1697.

Pare che questo favoloso castello abbia ispirato lo scrittore Charles Perrault per scrivere la favola de “La Bella addormentata nel bosco”, nel lontano 1697.

Con le sue guglie e torrette che ne impreziosiscono la visione, questo castello risale al XV secolo ma venne rimaneggiato più volte dai diversi proprietari che aggiunsero via via una cappella in tipico stile gotico dedicata a Sant’Anna, i giardini perfettamente curati o che abbatterono un’intera ala.

Da vedere

  • Fra le tante sale da visitare menzioniamo la “Galerie Centrale”, che custodisce bellissimi arazzi fiamminghi che illustrano le tradizioni del tempo e un busto Di Luigi XIV realizzato dal Bernini.
  • La Stanza del Re e i camminamenti di ronda portano indietro nel tempo.
  • Di gusto dubbio invece la ricostruzione con statue di cera della Bella Addormentata in versione Disney che sono custodite in alcune sale del castello.
  • Imperdibili invece i giardini alla francese a terrazze, che vennero realizzati dal creatore dei giardini di Versailles: potrete ammirare moltissime varietà di piante e fiori tra cui degli antichissimi agrumeti, che risalgono al periodo precedente la Rivoluzione francese.

Mappa

Alloggi Castello di Ussé

Cerchi un alloggio in zona Castello di Ussé?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili nei dintorni di Castello di Ussé
Mostrami i prezzi