Castello di Valençay

Lo scrittore George Sand scrisse: “questo luogo è uno dei più belli della Terra e nessun re possiede un parco più pittoresco“.

Lo scrittore George Sand scrisse: “questo luogo è uno dei più belli della Terra e nessun re possiede un parco più pittoresco“.

Come dagli torto: un edificio imponente, magnifici giardini alla francese e all’inglese perfettamente curati, zampilli di fontane e ben due stili d’architettura, quello Rinascimentale e quello Classico, perfettamente mescolati insieme.

Costruito al posto di un’antica fortezza feudale, il Castello di Valençay nasce al tempo di Luigi XIII mentre nel 1803 viene acquistato da Napoleone per donarlo al principe di Talleyrand, Ministro delle Relazioni Estere che lo userà per ricevere con sfarzo i dignitari dell’impero. Raggiunge così il suo massimo splendore fra artisti, ambasciatori, musicisti e pittori che frequentano la piccola corte.

Da vedere

  • Per gli interni menzioniamo: la camera del principe Talleyrand, il grande salone di rappresentanza, la sala della musica, la camera della Duchessa e lo studio blu, tutte sfarzosamente arredate secondo i dettami dell’epoca.
  • Non perdetevi una passeggiata bucolica per i magnifici giardini alla francese che custodiscono una scacchiera floreale e un labirinto.
  • Sono tantissimi gli eventi che qui vengono organizzati nei mesi estivi: controllate la programmazione!

Mappa

Alloggi Castello di Valençay

Cerchi un alloggio in zona Castello di Valençay?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili nei dintorni di Castello di Valençay
Mostrami i prezzi